RICERCA TRA GLI OLTRE 6MILA ARGOMENTI

2 ottobre 2014

SOFOSBUVIR (SOVALDI)

Sofosbuvir è un farmaco utile per trattare l'epatite C.

In combinazione con altri farmaci, Sofosbuvir può efficacemente curare l'infezione epatitica nel 90% dei pazienti che ne sono affetti
Esso inibisce la RNA polimerasi che il virus dell'epatite C (HCV) utilizza per replicare l'RNA .


Meccanismo d'azione
Sofosbuvir è un analogo nucleosidico inibitore della sintesi del RNA virale


Indicazioni
Sofosbuvir è utilizzato per il trattamento dell'epatite cronica C, genotipi 1, 2, 3 e 4, in combinazione con l'interferone pegilato e la ribavirina, o con la ribavirina da sola.
Inoltre è usato in pazienti HCV che presentano una coinfezione dovuta ad HIV.


Possibili effetti collaterali
Poichè sofosbuvir è utilizzato sempre in combinazione con altri farmaci come interferone e ribavirina, in realtà sono stati valutati solo gli effetti negativi di queste combinazioni.
Effetti collaterali comuni sono stanchezza, cefalea, nausea, rash e irritabilità.
La maggior parte di questi effetti collaterali sappiamo che sono significativamente più comuni nei regimi terapeutici contenenti l'interferone rispetto a quelli senza interferone.

RICERCA TRA GLI OLTRE 6MILA ARGOMENTI