RICERCA TRA GLI OLTRE 6MILA ARGOMENTI

21 marzo 2014

INSUFFICIENZA CARDIACA DI TIPO DIASTOLICO

È una sindrome clinica che si manifesta con sintomi di congestione polmonare e periferica in presenza di:
1) normale funzione sistolica ventricolare sinistra
2) pressioni di riempimento diastolico aumentate

È rappresentata da circa il 50% di tutti i pazienti con insufficienza cardiaca e comporta  una prognosi simile a questa

I più comuni fattori di rischio sono:
età avanzata
sesso femminile
ipertensione
obesità
malattia renale cronica
diabete mellito
malattia coronarica

I pazienti possono presentare insufficienza cardiaca acuta scompensata e dovranno  generalmente essere  gestiti con
diuretici
controllo della pressione arteriosa
trattamento di ischemia e tachiaritmia, quando presente.

Nessuna terapia ha dimostrata di migliorare la sopravvivenza negli studi di controllo randomizzati.

La pietra angolare della gestione a lungo termine è quella di modificare i fattori di rischio quando possibile

RICERCA TRA GLI OLTRE 6MILA ARGOMENTI