RICERCA TRA GLI OLTRE 6MILA ARGOMENTI

16 gennaio 2014

RABBIA

È un'encefalomielite acuta virale causata dal virus della rabbia ed altri genotipi  del genere Lyssavirus

È trasmessa dal morso di animali, soprattutto cani nei paesi in via di sviluppo, pipistrelli e altri animali selvatici

Il periodo di incubazione è molto variabile, solitamente da 5 giorni a 7 anni.

La profilassi post-esposizione della rabbia consiste nella pulizia della ferita, immunizzazione e somministrazione di una immunoglobulina specifica ed è altamente efficace nel prevenire la malattia quando praticata tempestivamente e correttamente.

La malattia inizia con sintomi prodromici aspecifici.
La rabbia encefalitica si manifesta con cambiamenti comportamentali e paralisi ad inizio tardivo.
Nella forma paralitica, i cambiamenti comportamentali sono assenti.
Forme atipiche, meno gravi di rabbia vengono pure descritte

I segni specifici includono:
idrofobia, aerofobia e parestesie a livello della ferita causata dal morso
La malattia non trattata profilatticamente è incurabile e rapidamente progressiva e porta alla morte entro 2 settimane.
Sono stati segnalati alcuni superstiti

RICERCA TRA GLI OLTRE 6MILA ARGOMENTI