RICERCA TRA GLI OLTRE 5MILA ARGOMENTI

29 settembre 2013

ESACERBAZIONE ACUTA DI UNA INSUFFICIENZA CONGESTIZIA: COME TI COMPORTI?

esacerbazione acuta emodinamicamente stabile:
ossigeno terapia
morfina
diuretici
vasodilatatori
ventilazione


con inadeguata risposta a diuretici dell'ansa:
diuretici non- dell'ansa


causata da ischemia cardiaca:
aspirina ± rivascolarizzazione


causata da valvulopatia:
nitroprussiato


causata da scompenso cardiaco destro acuto:
trattamento della causa sottostante


causata da miocardite acuta:
terapia di supporto o terapia immunosoppressiva


con inadeguata risposta ai diuretici:
ultrafiltrazione


con ipotensione (PA sistolica <90 br="" mmhg="">ossigenoterapia
inotropi
ventilazione
palloncino intra-aortico
dispositivo di assistenza ventricolare sinistra (LVAD)


causata da stenosi valvolare:
valvulotomia percutanea


causata da crisi ipertensiva:
ossigeno terapia
beta-bloccanti e nitroglicerina endovena
nitroprussiato
ventilazione

episodio acuto stabilizzato e frazione di eiezione ventricolare (FEV) superiore o uguale a 50%:
ace-inibitori o betabloccanti

diuretici
terapia di supporto


episodio acuto stabilizzato FEV inferiore a 50% e PA sistolica superiore a 100 mmHg: ACE inibitori o sartani
beta-bloccanti
antagonisti dell'aldosterone
vasodilatatori
diuretici
terapia di supporto


episodio acuto stabilizzato FEV inferiore a 50% e PA sistolica 90-100 mmHg:
ACE inibitori
beta-bloccanti
antagonisti dell'aldosterone
diuretici
terapia di supporto

RICERCA TRA GLI OLTRE 5MILA ARGOMENTI