RICERCA TRA GLI OLTRE 6MILA ARGOMENTI

2 maggio 2013

REFLUSSO GASTROESOFAGEO ED H2 ANTAGONISTI

Quando, in caso di reflusso gastro-esofageo gli inibitori della pompa protonica (PPI) non sono completamente efficaci, l'uso aggiuntivo di H2 antagonisti al sonno può essere considerato utile nei pazienti con sintomi notturni o con  evidenza di reflusso esofageo notturno mediante monitoraggio del pH

Tuttavia potrebbe verificarsi tachifilassi e i dati che guidano il dosaggio sono pochi

Potrebbe essere possibile un dosaggio in base alle necessita' individuali del paziente

RICERCA TRA GLI OLTRE 6MILA ARGOMENTI