RICERCA TRA GLI OLTRE 5MILA ARGOMENTI

8 luglio 2012

TICAGRELOR

Ticagrelor e' un inibitore dell'aggregazione piastrinica
Piu' precisamente è un antagonista reversibile del recettore P2Y12 dell'adenosina difosfato che si trova sulla superficie delle piastrine.

L'attività farmacologica di ticagrelor, come detto, determina l'inibizione delle piastrine e la conseguente riduzione degli eventi tromboembolici.

Inoltre, la molecola non richiede attivazione da parte del fegato e ciò riduce il rischio di interazioni farmacologiche.
Le  tienopiridine (ticlopidina, clopidogrel e prasugrel)  invece sono inibitori irreversibili del recettore  P2Y12.

Nel trattamento delle sindromi coronariche acute, ticagrelor presenterebbe una minore mortalità rispetto al clopidogrel, anche se sembra ci sia un maggior rischio di sanguinamento

Il farmaco ha un'azione farmacologica molto rapida che si manifesta entro 2 ore ed essendo un inibitore reversibile ha una durata di azione di circa 12 ore.
Esso richiede una somministrazione due volte al di 

RICERCA TRA GLI OLTRE 5MILA ARGOMENTI