RICERCA TRA GLI OLTRE 5MILA ARGOMENTI

30 giugno 2012

TUMORI BENIGNI E MALIGNI, DIFFERENZE

Tumori benigni 
Lento accrescimento, di solito incapsulati 
non metastatizzano 
non recidivano se completamente asportati 
raramente mettono in in pericolo la vita. 
Gli effetti sono dovuti alle dimensioni ed al sito 
Istologia: 
ben differenziati 
indice mitotico basso 
simili al tessuto di origine
 

Tumori maligni 
si espandono e si infiltrano a livello locale 
l'incapsulamento è raro 
metastatizzano ad altri organi attraverso il sangue, i vasi linfatici o spazi corporei; 
mettono in pericolo la vita se non trattati 
Istologia: 
vari gradi di differenziazione dal tessuto di origine 
pleiomorfi (forme cellulari variabili) 
indice mitotico elevato

RICERCA TRA GLI OLTRE 5MILA ARGOMENTI