RICERCA TRA GLI OLTRE 6MILA ARGOMENTI

11 maggio 2012

INSUFFICIENZA EPATICA SEVERA, TRATTAMENTO IN BREVE

I pazienti con encefalopatia di grado 3-4 possono presentare un ottundimento del sensorio e richiedere un supporto per le vie aeree con eventuale ventilazione assistita 

Posizionare il busto con inclinazione di 20 °  

Somministrare destrosio in bolo se vi e' ipoglicemia
Nella insufficienza epatica severa vi è un elevato rischio di ipoglicemia!
Considerare l'utilizzo di liquidi contenenti destrosio al 10% per il mantenimento 

In caso di insufficienza epatica cronica evitare di utilizzare liquidi con importanti quantità di NaCl, in quanto questi possono precipitare o peggiorare l'ascite 

Se vi sono segni clinici di sanguinamento  somministrare vitamina K, 10 mg ev al di per 3 giorni  Considerare plasma fresco congelato ± trasfusione di piastrine. 

Trattare la causa di fondo, se conosciuta, ad esempio overdose da paracetamolo

In caso di encefalopatia
Evitare sedativi, oppioidi e diuretici 
Ridurre il tempo di transito intestinale mediante  lattulosio 15-30 ml per os due volte al di, (quindi regolare la dose per produrre due evacuazioni di feci molli al giorno) 
Considerare disinfezione intestinale mediante   neomicina 1 g PO quatteo volte al di e metronidazolo, 250 mg per os tre volte al di 


In caso di ascite 
Restrizione di sodio 
NB. Un litro di 0.9% NaCl contiene 150 mmol di Na 
Limitare a 1,5 l al di i liquidi
Diuretici: spironolattone, 100 mg al di e Furosemide, 40 mg al di
Paracentesi terapeutica se c'è difficoltà respiratoria. Attenzione! La paracentesi deve essere praticata in modo asettico, poiché vi è un elevato rischio di introdurre infezioni fatali  


Il trattamento con N-acetilcisteina potrebbe essere di beneficio nell'insufficienza epatica acuta, anche se non causata da overdose di paracetamolo 

Considerare inibitori della pompa protonica per ridurre il rischio di ulcere gastriche da stress (ad esempio lansoprazolo, 30 mg per os al di) 

Cercare attentamente, e trattare i fattori scatenanti, ad esempio disidratazione, stipsi, infezioni

In caso di sepsi se non sicuri del sito di infezione iniziare il trattamento ad esempio mediante cefotaxime, 2 g ev due volte al di

Interrompere qualsiasi farmaco che possa essere responsabile di aggravare la situazione 

Discutere  (specialmente nei pazienti con insufficienza epatica acuta)  sulla idoneità al trapianto di fegato con gli specialisti del Centro Trapianti

RICERCA TRA GLI OLTRE 6MILA ARGOMENTI