RICERCA TRA GLI OLTRE 6MILA ARGOMENTI

26 marzo 2012

E SE DURANTE UN EPISODIO DI ANAFILASSI SI VERIFICA UN ARRESTO CARDIACO?

Solitamente trattasi di un arresto da attivita' elettrica senza polso o da asistolia, per cui tratta secondo gli appropriati algoritmi

Espandi il volume con posizionamento di due grossi aghi: infondi rapidamente soluzione fisiologica in quantita' di 4-8 litri

Somministra alte dosi di adrenalina: da 1 a 3 mg in 3 minuti, poi da 3 a 5 mg in 3 min. quindi un'infusione di 4 fino a 10 mcg /min.

Considera un antistaminico per via endovenosa

Considera l'uso di cortisonici e.v. che saranno utili nel periodo di postrianimazione

Il massaggio cardiaco deve essere prolungato poiche' i pazienti solitamente sono giovani con un sistema cardiovascolare sano

RICERCA TRA GLI OLTRE 6MILA ARGOMENTI