RICERCA TRA GLI OLTRE 6MILA ARGOMENTI

21 febbraio 2012

REFLUSSO GASTRO-ESOFAGEO, CONSIGLI DI TRATTAMENTO

Stile di vita
Perdi peso; smetti di fumare; solleva la testata del letto; fai piccoli pasti regolari.
Evita: bevande calde, alcol, agrumi, pomodori, cipolle, bevande gassate, cibi piccanti, caffè, tè, cioccolato e mangia 3 h prima prima di coricarti
Evita i farmaci che interessano la motilità esofagea (nitrati, anticolinergici, antidepressivi triciclici, calcio-antagonisti che rilassano lo sfintere esofageo inferiore) o che causano danni della mucosa (fans, sali di K, bifosfonati).

Farmaci
Alginati ad es. Gaviscon Advance ® (10–20mL / 8 h PO) per alleviare i sintomi.
Esofagite da reflusso: un Inibitore della pompa protonica ad esempio lansoprazolo Per os 30 mg/24 h
Gli inibitori della pompa protonica dovrebbero essere più efficaci dei bloccanti H2. I pazienti che non rispondono alla somministrazione una volta al giorno devono essere trattati con inibitori della pompa protonica due volte al.

Chirurgia
Ad esempio Fundoplicatio di Nissen, Indicata solo se i sintomi sono gravi, refrattari alla terapia medica e c'è grave reflusso, confermato dal monitoraggio del pH
I pazienti con sintomi atipici (tosse, laringite) sono meno propensi a migliorare con la chirurgia rispetto ai pazienti con sintomi tipici.

RICERCA TRA GLI OLTRE 6MILA ARGOMENTI