RICERCA TRA GLI OLTRE 5MILA ARGOMENTI

21 febbraio 2012

IPOTALAMO

L'ipotalamo è una struttura del sistema nervoso centrale situata nella zona centrale interna del cervello che contiene una serie di piccoli numerosi nuclei con una larga varietà di funzioni. 
L'ipotalamo si trova sotto il talamo, appena al di sopra del tronco cerebrale.
Negli esseri umani, è all'incirca delle dimensioni di una mandorla.
 Nella terminologia neuroanatomica esso costituisce la parte ventrale del diencefalo.
I nuclei contenuti nell'ipotalamo attivano, controllano e integrano i meccanismi autonomici periferici, l'attività endocrina e molte funzioni somatiche quali la termoregolazione, il sonno, il bilancio idro-salino e l'assunzione del cibo.

Percio' una delle più importanti funzioni dell'ipotalamo è di collegare il sistema nervoso al sistema endocrino attraverso la ghiandola pituitaria (ipofisi). 

 Esso sintetizza e secerne neurormoni che sono il GnRH per la gonadotropina, il TRH per la tireotropina, il CRH per l’ormone adrenocorticotropo, il GHRH per il fattore della crescita ed ancora, la somatostatina e la dopamina,
Tali neurormoni contraddistinti, come si legge, da una lettera R, che significa releasing, (che rilascia) hanno la funzione di stimolare la secrezione degli ormoni ipofisari gonadotropina, tireotropina, adrenocorticotropina e ormone della crescita
  
L'ipotalamo è anche responsabile di determinati processi metabolici e di altre attività del sistema nervoso autonomo.
 
Infatti controlla la temperatura del corpo, la fame, la sete, la stanchezza ed i cicli circadiani.

RICERCA TRA GLI OLTRE 5MILA ARGOMENTI