RICERCA TRA GLI OLTRE 5MILA ARGOMENTI

7 agosto 2011

POLIURIA

Un maggior introito d'acqua aumenta il volume ematico e percio' la perfusione renale e la filtrazione glomerulare risultandone dunque un aumento del volume urinario

Tale processo, sappiamo, viene controbilanciato dall'ormone antidiuretico (ADH) conosciuto anche come vasopressina, che e' secreto dal sistema ipotalamo-ipofisi.
L'ADH, infatti,  promuove il riassorbimento dell'acqua attraverso i dotti collettori del rene e riduce percio' il volume delle urine

In maniera addizionale un'elevata quantita' di soluti nei tubuli renali determina una diuresi osmotica passiva e percio' un aumento del volume urinario.

Questo spiega perche nel diabete scompensato in cui vi e' un'elevata quantita' di glucosio nelle urine, si produce una diuresi osmotica indotta dal glucosio stesso nei tubuli, che eccede la capacita' di riassorbimento tubulare, producendosi quindi come detto un aumento  del volume urinario

La poliuria quindi e' indotta da:

un aumentato introito di acqua

una diuresi causata da eccesso di soluti (es. diabete mellito scompensato)

una ridotta secrezione di ADH (diabete insipido di tipo centrale)

una ridotta sensibilita' periferica all'ADH (diabete insipido nefrogenico)

RICERCA TRA GLI OLTRE 5MILA ARGOMENTI