RICERCA TRA GLI OLTRE 6MILA ARGOMENTI

22 giugno 2011

TIA, DEFINIZIONE E PROGNOSI

Un TIA è definito come un breve episodio di disfunzione neurologica causata da ischemia cerebrale focale o della retina, con sintomi clinici che durano meno di un'ora e senza evidenza di infarto acuto.

I pazienti che hanno presentato un TIA hanno un rischio di ictus del 20% entro 90 giorni

I disturbi di circolo cerebrale di durata superiore ad 1 ora hanno una probabilità inferiore al 15% di risoluzione spontanea dei sintomi.

Una percentuale significativa di pazienti con TIA evidenziano un infarto alla RM

RICERCA TRA GLI OLTRE 6MILA ARGOMENTI