RICERCA TRA GLI OLTRE 5MILA ARGOMENTI

12 giugno 2011

METFORMINA

E' una N'-dimetilguanilguanidina. DMGG.

Azione terapeutica
Ipoglicemizzante orale

Proprietà
Fa parte di un gruppo di ipoglicemizzanti orali detti biguanidi. Presenta buon assorbimento per via orale con una emivita plasmatica di 3-6 ore.

Meccanismo d'azione
aumenta il numero dei recettori per l'insulina.

Indicazioni
diabete non insulino-dipendente, soprattutto negli obesi e nei pazienti con ipersensibilità alle sulfoniluree.

Dosaggio
Dose usuale: da 1.000 a 1.500mg/díe
Massimo: 2.500mg/díe
Dopo 2 settimane la dose deve essere regolata in base al controllo glicemico.

Reazioni avverse
Nausea, epigastralgia, vomito e diarrea.
Rischio di acidosi lattica, soprattutto negli anziani e nei pazienti con insufficienza renale

Precauzioni e avvertenze
Se indicata nei pazienti insulino-dipendenti dovrebbero essere monitorati i valori di glicemia prima di cambiare dosi di insulina

Interazioni
La metformina può ridurre l'assorbimento della vitamina B12.

Controindicazioni
Insufficienza renale
Condizioni di ipossia (insufficienza cardiaca severa, insufficienza respiratoria, infezioni acute).
Alcolismo. Gravidanza. Periodo preoperatorio e postoperatorio.
Ipersensibilità alla metformina.

RICERCA TRA GLI OLTRE 5MILA ARGOMENTI